World news story

Great Britain in Rome

Il 18 maggio al Museo MAXXI a Roma una grande festa aperta a tutti i cittadini, dalle 11 del mattino fino al tramonto con musica live, danza, film, attività educative e culturali.

This was published under the 2010 to 2015 Conservative and Liberal Democrat coalition government

Prince Harry at Great Britain in Rome event
Prince Harry greets crowds at MAXXI museum in Rome on Sunday 18th May 2014.

L’Ambasciata Britannica e il MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo - sono lieti di annunciare un evento speciale dedicato al Regno Unito, che si terrà il prossimo 18 maggio presso gli spazi del museo: “GREAT Britain in Rome”.

L’evento, organizzato con il sostegno di numerose istituzioni britanniche in Italia, sarà una grande festa aperta a tutti i cittadini, inizierà alle 11 del mattino e durerà fino al tramonto. Tutte le iniziative sono a ingresso libero.

GREAT Britain in Rome

Durante la giornata, oltre alla ricca offerta museale, nella piazza e nella lobby del museo colonne sonore rigorosamente British scandiranno attività educative e ludiche per i più piccoli, mentre i più grandi potranno degustare prodotti tipici, assistere a esibizioni di danza, e partecipare a seminari informativi su possibilità di studio e specializzazione oltremanica. In particolare, tra le attività in programma anche: The Big Draw, iniziativa del British Council per creare connessioni, idee e legami attraverso il disegno; un set fotografico a tema UK; Education Counselling; workshop in italiano e inglese su Come scrivere un CV per cercare lavoro nel Regno Unito, The Art of Public Speaking e come Raccontare le fiabe ai bambini. Inoltre: esibizioni della banda musicale della Royal Logistic Corps, face painting per i più piccoli, gli All Beat Back - cover band italiana dei Beatles - musica, danza, e tanto altro ancora.

L’Auditorium del MAXXI sarà invece teatro di dibattiti e proiezioni di film e documentari, prima della più esclusiva occasione che vedrà la presentazione del padiglione britannico per Expo 2015. Accolto dal Presidente della Fondazione MAXXI, Giovanna Melandri, dall’Ambasciatore britannico Christopher Prentice, dall’Amministratore Delegato Expo 2015 SpA e Commissario Unico del Governo per Expo Milano 2015, Giuseppe Sala, e dal Commissario britannico per l’Expo 2015 Hannah Corbett, Sua Altezza Reale il Principe Harry svelerà il design vincitore del concorso internazionale per la realizzazione del padiglione britannico a Expo Milano 2015 (evento su invito).

Gli architetti finalisti sono: AL-A; Allford Hall Monaghan Morris and Studio Myerscough; Asif Khan; Barber Osgerby; David Kohn Architects; Grant Associates; Paul Cocksedge Studio; Wolfgang Buttress Studio.

L’Ambasciatore britannico in Italia, Christopher Prentice, ha così commentato l’occasione:

Siamo particolarmente grati al Presidente Melandri e lieti di ricevere l’ospitalità del MAXXI per celebrare un’intera giornata di festa dedicata al Regno Unito. Mi auguro che quest’evento sia un’occasione per far conoscere ai romani aspetti meno noti e più inediti del nostro Paese, in una location quantomai adatta a questo scopo. In una giornata all’insegna dell’amicizia e del forte legame tra questa meravigliosa struttura dell’architetto Zaha Hadid e il Regno Unito, siamo inoltre orgogliosi di ricevere il Principe Harry, che renderà per qualche ora il MAXXI la casa romana dell’EXPO.

La Presidente del MAXXI Giovanna Melandri ha detto:

Siamo molto lieti di ospitare al MAXXI, che ricordo è anche il Museo nazionale dell’architettura, l’evento per la proclamazione del progetto vincitore del Padiglione britannico all’Expo Milano 2015, alla presenza di SAR il Principe Harry. Sarà questa, ancora una volta, un’occasione per ribadire il tema della qualità architettonica che è oggetto di impegno costante della nostra Fondazione. Inoltre, Il MAXXI è davvero lieto di offrire per un giorno al suo pubblico, oltre alle sue tante mostre (la personale di Ettore Spalletti, le esperienze degli architetti italiani all’estero di Erasmus Effect; la vitalità della collezione in Non Basta Ricordare, il dialogo tra le diverse discipline di Tra/Between Arte e Architettura. Roma Interrotta – Piero Sartogo e gli artisti e le architetture di Strutture Romane. Montuori, Musmeci, Nervi) una testimonianza della creatività e della vitalità culturale britannica.

Join us @ MAXXI!

Segui #GREATinRome su Twitter.

MAXXI sponsors
Logos
Published 12 maggio 2014