World news story

Commemorazione degli sbarchi della Seconda Guerra Mondiale ad Anzio e Nettuno

Il 22 gennaio 2014 si celebrerà il settantesimo anniversario degli sbarchi della Seconda Guerra Mondiale ad Anzio e Nettuno, due cittadine della costa italiana a sud di Roma, e le battaglie che sono seguite.

This was published under the 2010 to 2015 Conservative and Liberal Democrat coalition government

WWII in Italy

Le forze anglo-americane sbarcate con l’intenzione di aggirare la linea Gustav verso sud dove erano stati bloccati gli alleati, insieme alla sfida di Monte Cassino, trovarono inizialmente poca opposizione, ma presto si scontrarono con un nemico pronto ad affrontarli. Seguì un periodo di stallo e cinque mesi di dura battaglia durante l’inverno più freddo che si possa ricordare, in condizioni simili a quelle delle battaglie di trincea della Prima Guerra Mondiale, mentre l’artiglieria tedesca devastava tutte le zone prese dagli alleati. In seguito, dopo un cambio di comando e la vittoria a Monte Cassino, le forze alleate riuscirono a farsi strada e il 4 giugno Roma fu liberata. Tra gli alleati ci furono 43.000 vittime, di queste 7.000 morirono e 36.000 riportarono gravi ferite o furono dispersi. I tedeschi subirono le stesse perdite.

Per celebrare quest’importante anniversario, il 22 gennaio si terranno una serie di commemorazioni organizzate dai comuni di Anzio e Nettuno. Le manifestazioni inizieranno con una breve messa di commemorazione presieduta dalla comunità britannica che sarà poi seguita dall’inaugurazione di un pannello informativo interattivo presso il Cimitero di guerra Beach head di Anzio (Commonwealth Beach Head Cemetery). Ci sarà poi una breve visita al Cimitero di guerra di Anzio (Commonwealth Anzio War Cemetery) a Santa Teresa per deporre una corona e rendere omaggio alle vittime. A seguire, ci sarà un atto di commemorazione nel Cimitero militare americano di Nettuno (US Rome-Sicily Cemetery) e una serie di commemorazioni presso i monumenti commemorativi nelle principali piazze dei comuni di Anzio e Nettuno. Ad Anzio sarà inaugurato un nuovo monumento commemorativo dedicato a tutti i cittadini di Anzio, militari e civili, che persero la loro vita [scarica il programma integrale delle iniziative].

Alcuni veterani sopravvissuti alla guerra arriveranno dal Regno Unito per partecipare alle commemorazioni insieme alle famiglie di coloro che sono invece caduti in guerra. Parteciperanno anche rappresentanti di alto livello di Regno Unito, Stati Uniti, Germania e Canada, e le autorità locali.

Published 16 gennaio 2014