Articolo

Londra punta sul bike sharing: 100 km² serviti entro fine anno

This world location news article was published under the 2010 to 2015 Conservative and Liberal Democrat coalition government

Il portavoce dell'Ambasciata Britannica in Italia, Pierluigi Puglia presenta l’esperienza londinese del Barclays Cycle Hire a Roma

È in occasione del convegno “BIKE SHARING – Esperienze a confronto”, che si tiene questa mattina presso la Sala Pietro da Cortona ai Musei Capitolini, che il portavoce dell’Ambasciata Britannica in Italia, Pierluigi Puglia, presenterà l’esperienza londinese del Barclays Cycle Hire.

L’evento, organizzato da BiciRoma nell’ambito delle iniziative previste nella Capitale per la Settimana Europea della Mobilità (European Mobility Week), offrirà l’opportunità per illustrare i traguardi raggiunti e i piani di sviluppo previsti dall’Agenzia per la mobilità di Londra (Transport for London) per il servizio di bike sharing giunto al suo terzo anno di vita.

Alcuni interventi ultimati proprio durante lo scorso fine settimana – ha dichiarato Puglia – pongono le basi per l’estensione della rete del bike sharing londinese a nuove aree a sud e a ovest della città, con un passaggio dagli attuali 65 agli oltre 100 Km² di area urbana coperti dal servizio entro il prossimo mese di dicembre”.

La rete del Barclays Cycle Hire è così destinata a diventare tra le più estese al mondo. Oltre 2.000 nuove biciclette andranno ad aggiungersi alle 8.000 attualmente disponibili, per centinaia di nuove stazioni di noleggio che garantiranno circa 5.000 nuove postazioni in tutta la città, oltre alle attuali Barklays Cycle Hire ha registrato dalla sua nascita circa 22 milioni di noleggi, due terzi dei quali da parte di utenti abbonati. Nel 2013 il servizio ha già visto oltre cinque milioni di noleggi, con quasi un milione nei soli mesi di luglio e agosto.

A dimostrazione della grande popolarità del servizio, nelle cinque stazioni di bike sharing più utilizzate si è registrato in media un noleggio ogni 30 secondi nella fascia oraria compresa tra le 7 e le 19.

I crescenti investimenti nella bicicletta annunciati dal sindaco Boris Johnson, per un valore di oltre un miliardo di euro nei prossimi 10 anni, dimostrano la centralità di questo mezzo nella strategia per la mobilità urbana di Londra. A beneficiarne – ha concluso Puglia – saranno non solo l’ambiente, la salute e la qualità della vita dei cittadini, ma anche l’economia”.

Ulteriori informazioni

  • L’accesso al servizio costa £2 al giorno, senza alcun supplemento per utilizzi inferiori a 30 minuti, che costituiscono attualmente oltre il 90% degli spostamenti effettuati.

  • Nel suo manifesto Cycling Vision for London, il sindaco di Londra ha sottolineato il ruolo della bicicletta come perno delle politiche per i trasporti nella città.

  • Secondo un recente sondaggio condotti sugli utenti, il 49% degli intervistati sostiene che il bike sharing è stata l’occasione per iniziare a pedalare, mentre per il 29% ha favorito un incremento nell’uso della propria bicicletta.

Segui @UKinItalia su Twitter Segui UKinItaly su Facebook